Cos’è l’ecografia

img_0378
È una metodica di indagine diagnostica medica che si avvale dell’uso degli ULTRASUONI, cioè di ONDE MECCANICHE SONORE A BASSA POTENZA, quindi non dannose all’organismo.

Come funziona?

Essa si basa sul principio dell’emissione di eco e della trasmissione delle onde ultrasonore, in grado di produrre immagini degli organi interni e dei tessuti superficiali. Con l’aiuto di questa moderna tecnica possiamo facilmente fare diagnosi precoce di varie malattie o escluderne la presenza ai fini della prevenzione. A parte per esempio le ossa, che non sono visibili, tutto il resto è chiaramente osservabile: l’ecografia mostra tutto ciò che è di consistenza parenchimale (il fegato, i reni) e tutto ciò che è liquido (vescica, cisti, ematomi).
L’ecografia è una metodica sofisticata ma strettamente operatore-dipendente, in quanto vengono richieste particolari doti di manualità e spirito di osservazione, oltre a cultura dell’ immagine ed esperienza clinica.

L’ecografia è dolorosa?

Assolutamente no poichè l’esame avviena tramite una sonda che invia ultrasuoni appoggiata  sul corpo del paziente .

I commenti sono chiusi